Submeet – “Submeet”

a1496307203_10

Credo che in questo periodo molti provino a essere “post-qualcosa”, talvolta scadendo in musica banale e insapore. Che poi è sempre facile fare gli alternativi del momento, ma quando si parla di fatti sono pochi a reggere il gioco. Va bene la riscoperta e il riadattamento di un certo suono, ma ciò non toglie che non debba esserci personalità in quello che si sta suonando.

Bisogna volere bene alla propria musica, no?

Lo spazio è tutto per i Submeet e per il loro EP omonimo uscito a ottobre del 2017. Il lavoro è composto da cinque pezzi sull’onda post-punk, noise rock, tutti caratterizzati da una personalità distinta, intima. A questo bisogna aggiungere uno sfondo shoegaze e per gli amanti del genere è subito amore. Finalmente.

L’ascolto scorre fluido tra quelle distorsioni catartiche e la batteria che pulsa sotto e guida il ritmo senza mai annoiare. La melodia conferisce maggiore voume all’atmosfera e la voce è come un tuffo nel passato. Ci si muove che quasi si finisce a ballare, con una certa nota malinconica.

Se questo è solo l’inizio allora si aspetta con grande curiosità il futuro della band che sembra promettere davvero bene.

Annunci
Submeet – “Submeet”