Ho scritto le mie cose sull’etichetta dei tuoi jeans

Ho scritto le mie cose sull'etichetta dei tuoi jeans - Copertina

Ho iniziato a suonare il basso in prima media e ho provato con tante band diverse. Con alcune ho fatto qualche live, tutti abbastanza vicini a casa. In quel periodo compravo riviste musicali in cui leggevo di tour, di giornate passate in studio a registrare e di palchi con migliaia di persone davanti. Non capivo bene cosa volesse dire, ma volevo far parte di quel mondo. Con un basso in mano ci sarei riuscito, mi dicevo.

Poi ho iniziato con il rap, i primi testi erano malinconici, forse per sentirmi maturo e più grande. Ero alle superiori, il periodo in cui si dovrebbe iniziare a costruire qualcosa e io avevo confuso le materie e le scelte future.

Quando ero bambino leggevo libri d’avventura, quelli in cui il protagonista è un eroe e salva il mondo e fa viaggi lunghissimi in terre mai viste prime. Da piccoli è facile sognare e mi dicevo che anche io dovevo partire, con un cavallo e una spada e poi chissà cosa sarei diventato. Era quello che collegava tutto, che colorava tante pagine.

Dicevo prima, ho suonato in tante band, ma non ho mai inciso un disco. Ho registrato diverse canzoni rap sparse, hanno anche un video, ma non le ho mai raccolte sotto un titolo. Ho perso il conto dei libri che ho letto e ne ho scritto uno. Quest’anno è stato pubblicato e per me è un’emozione che ancora non so descrivere a parole. Forse un giorno troverò il modo.

In quelle pagine ci sono le giornate con lei, quando eravamo in camper, in auto a cantare, in un quartiere parigino un po’ lontano dalla Tour Eiffel. Ci siamo arrivati comunque, nonostante i venditori di Marlboro. C’è tanto là dentro, le canzoni stupide e la mia voglia di scrivere. Si intitola “Ho scritto le mie cose sull’etichetta dei tuoi jeans” così che i miei pensieri siano sempre con lei, sempre addosso, ma mai troppo invadenti.

La copertina è stata realizzata da L’ORA, che è in ogni verso e in ogni parola. Ed è stato pubblicato da HabaneroErga Edizoni, ho visitato pochissimo di Genova, ma sembra una città bellissima. Il libro è acquistabile su AmazonIBSFeltrinelli e Mondadori. Chissà, magari un giorno sarà nelle case di tutti.

La prossima avventura non so quando avverrà, dicono che ogni cosa abbia il suo tempo. Abbiamo scaffali da riempire e una mappa da conoscere.

 

Annunci
Ho scritto le mie cose sull’etichetta dei tuoi jeans

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...