Nadsat – “Crudo”

a0676243497_10

Il caldo rende tutto più lento, dalla città alla maglietta che dovrebbe essere leggera da non sentirla nemmeno. In questa stagione è sempre così, che ancora non ho capito come si faccia ad amarla.

Qualche settimana fa mi hanno passato un disco, che è davvero pesante e non per il surriscaldamento globale o la troppa gente al centro commerciale. Fabio ha un banchetto che è tutto un tesoro.

Dai portici e dai vicoli di Bologna arriva il nuovo lavoretto dei Nadsat, un duo sperimentale che sta alzando il livello, proponendo composizioni e sonorità che non sono così facili da incontrare. Si intitola Crudo e contiene otto tracce strumentali che fondono mathnoise rock, in un risultato finale che convince pienamente e merita ampio spazio in live.

La band è chiara, questo disco è nato dalle improvvisazioni in sala prove e vuole essere grezzo, come se fosse suonato di pancia. L’intenzione è quella di rispecchiare la forma che suggerisce il titolo e i ragazzi hanno raggiunto l’effetto desiderato. I suoni sono diretti, così come le ritmiche e l’impatto con cui vengono eseguiti i brani. Talvolta si è immersi in momenti vorticosi come in “Dolomite” che contribuiscono a creare un’atmosfera diversa rispetto a quella anticipata dalle altre canzoni. Le variazioni che si ascoltano sembrano improvvisate, come si fa in una vera e propria jam. Nonostante ciò, tutto è in perfetta armonia, equilibrato e mai piatto.

Ammettiamolo, la musica strumentale viene spesso guardata con diffidenza, ma in questo caso è doveroso andare oltre, buttarsi e non rimerne delusi. Mica si possono perdere le band forti.

Annunci
Nadsat – “Crudo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...